Rivogliamo la nostra Italia

Italiani alla riscossa:     
1)iniziamo con il cibo: non comperiamo più polli e uova(non dobbiamo farlo solo se questi signori ci impongono con una notizia per i propri tornaconti).Pensate a quelle povere bestie come le trattano appiccicate , per una corsa selvaggia e cinica per il benessere di gente avida che ammazzerebbe la propria madre affinchè anche lei mangi il suo prodotto avvelenato,uomini che nella propria mente hanno solchi profondi di tortura su tutta l’umanità.
2) l’acqua: ribeviamo l’acqua delle fontane e quella nelle case.
Quella che ci vendono è la più inquinata, perché mi direte! È semplice primo perché è imbottigliata, non è corrente. Secondo è nella plastica, soggetta a alterazioni dovute ad aumentare giornalmente e poi anche perché esposta a fonti di luce e calore. Guardatevi come siete buffi con i carrelli pieni di scorte di acqua.  I nostri padri ce l’hanno portata in casa, serviti e riveriti. A prezzo inferiore e qualità superiore.
Voi direte “ma quella in casa ha un brutto sapore e odore”, io non lo sento perché ho bevuto sempre quella del rubinetto (faccio notare che vivo a Roma, certamente quella di Roma è la migliore acqua) ma anche nelle altre città e paesi è buona, sono i politici e chi x loro che la rendono sgradevole x interessi sporchi e personali.
3) la frutta: rivogliamo le nostre arance, senza quella puzza di medicinali, la nostra uva (regina, moscato, baresana ecc) e no quella di plastica che viene dal Cile o Spagna ecc.
4) il pesce: perché ci hanno fatto rovinare i nostri mari specialmente l’adriatico la cui produzione e qualità era la prima in assoluto,in Italia e ne mondo. Facendo arrivare dai paesi del nord e anche dall’Equador e tanti altri, pesci che noi abbiamo gia ,con qualità superiore, senza fare tutto questo scambio folle .
5) i Vaccini : . vorrei sapere cosa sprigionano nell’aria x farci respirare e venire amplificati malanni puntuali in quel periodo da curare con la loro vitamina.
6) La Lira :  questo è il punto più importante dove tutto ruota intorno. Rivogliamo la lira, via i Politici corrotti. Se noi dovessimo andare a rubare in una banca, ci arrestano. Mentre chi ha rubato e svenduto la Banca d’Italia ai proprietari banchieri di altre banche o istituti di credito o assicurazioni , lo Stato è rimasto fermo a guardare, non ha mosso i carabinieri x arrestare questa rapina svolta agli occhi di tutti. Questo significa chiaramente che chi manovra lo Stato è proprietario della Banca D’Italia, altrimenti non si spiega questa grave inosservanza.
                                             Un caccaone

Roma 20/03/08